Remember me on this computer
stereotypo Weisbarth Wahler Harmsen
About this artwork
Title
stereotypo
Materials
various
Dimensions
h.4cm w.1cm d.1cm
Completed
Jun 2007
Artist

stereotypo's Description: Catturato nella rete
relazioni tra amicizia tedesca e italiana, cliché di relazioni di
ostilitá tedesca e italiana

una sinfonia di parole
un' immagine di suoni
un ambivalente paradosso di valori

Rate This Artwork

OK
Quite Good
Good
Very Good
Great
Masterpiece

Times viewed: 1540
Times rated: 1
Ratings:
It's a masterpiece  (100%*)
* Percentage of all rating for this work
Who Have Rated This Artwork

massimo forcato


stereotypo's portfolio
 > 
Copyright ©2003-2014 www.artprocess.com and participating artists
Comments
stereotypo

Catturato nella rete
relazioni tra amicizia tedesca e italiana, cliché di relazioni di
ostilitá tedesca e italiana

una sinfonia di parole
un' immagine di suoni
un ambivalente paradosso di valori

In una rete di pescatori si trovano delle scatole, ai cui lati sono scritti
dei concetti e attaccate delle immagini, tutto appeso
in una stanza della pescheria di Trapani.
Alcune delle scatole sono cadute fuori dalla rete. I cliché più
ricercati e distinti sono messi in scena sui lati delle
scatole
i cliché tra un' amicizia e un' inimicizia tra una lunga storia della
Germania e l' Italia.

Gli Italiani apprezzano i Tedeschi, ma non li amano.
I Tedeschi amano gli Italiani, ma non li rispettano.

E' una lunga storia dello scambio culturale che riunisce la Germania e
l' Italia.
I Romani portavano in Europa la lingua, l'architettura, la società /
le relazioni sociali , la cultura, la civiltà culinaria e l'
amministrazione.
Nel tempo si stablisce un processo continuo di scambio di
prodotti, di lavoro, d' amore e di cibo, primi o secondi piatti o
contorni.
Cosa che potrebbe essere vista molto positivamente sul piano internationale,
cosi come potrebbe diventare distruttiva nella
presentazione di ognuno di noi.

Gli Incontri di calcio dei due paesi come nell'ultimo campionato del
mondo sono deile pentole di sentimenti e stati
d'animo, sono affermazioni di concetti e insulti


La nostra opera "stereotipo" mette in scena l'antagonismo dei sentimenti
tra le due culture, l' osservazione riguarda il rispetto e disprezzo,
presentato nel evento Artprocess, un evento multiculturale.

bella figura, bel processo, arte processo!


Lutz Wahler, Lars Harmsen, Elke Weisbarth
Trapani 07/07/2007
Trapani ArtProcess 2007 - Network - Lutz Wahler, Lars Harmsen, Elke Weisbarth
Stereotypo


Caught in the net – clichés and other entanglements from the sea of love and hate between German and Italian culture.A symphony of words, a picture of sounds, a resonance of values standing in paradoxical ambivalence towards each other.
Trapani 06/2007
read on:
a fishing net holding cartons printed with phrases and images is hanging in the middle of the room at the Pesceria of Trapani. Some of the cartons have fallen out of the net. The sides of the cartons are printed with the finest clichés which the equivocal friend or foe relationship between Germany and Italy throws up.
Italians admire the Germans but they don’t love them. Germans love the Italians but don’t respect them.
A long history of cultural exchange binds Germany and Italy.
The ancient Romans spread their language, architecture, social organization, cuisine and administration over Europe and hence Germany too.
In later history, there has been a permanent exchange of products, work, bodily fluids, primi or secondi piatti or contorni.
As positive as this international exchange often is, so destructive it can be at a regional level in the eyes of the other. Football matches between the two countries such as during the last World Cup are a cauldron of emotions where chants and insults get bandied back and forth in the same old worn-out clichés.
Our work is an attempt to focus on the ambivalence of this love and hate relationship, the admiration and the disdain, and put it into the picture for the art process.
Bella Figura, Bella Processo, Arte Processo!
Prosecco!
Lutz Wahler, Lars Harmsen, Elke Weisbarth
Trapani 06/2007

1 comment


Log-in and comment on this work